martedì 7 settembre 2010

Muji style


Come già confessato il mio cervello elabora sempre stranissime idee. Mi cambiassero la vita sarei contento ma il più delle volte sono semplici sprazzi di creatività. Questa volta ho preso un semplice porta- pc dal tempio del minimalismo giapponese: Muji.
Il negozio in via Torino è una delle mie tappe obbligate. Il reparto di cancelleria è completamente da svaligiare, penne, quaderni e qualsiasi cosa inutile che potrete perdere il primo giorno di università. Oppure controllate il vostro compagno di corso che vuole sedersi sempre vicino a voi.
Questo porta-pc può diventare un "comodissimo" portadocumenti in cui portare con un tocco di creatività il vostro "ambaradam" per prendere appunti. Moleskine sempre presente, stilografica, merendina ipercalorica e magia delle magie: un giornale.
Essendo trasparente potrete mettere nella parte esterna un giornale in modo che si veda la copertina e voi sembrerete dei giornalisti professional, non umilissimi studenti in ritardo ad una lezione perchè ci avete messo anni-luce per decidere come vestirvi.
Quindi non seguite i miei consigli o vi ritroverete fuori corso di 4 anni.

3 commenti:

  1. Un'informazione, il suddetto articolo "Muji" citato da te è un porta documenti.
    Qualcuno potrebbe mai produrre una custodia portacomputer dello spessore di un mm e senza imbottitura?

    RispondiElimina
  2. Really? Io lo pensavo un porta-pc perchè una mia amica lo usa come tale. Non ci avevo pensato, chiedo umilmente e vergognosamente perdono caro anonimo.

    RispondiElimina
  3. Ti conviene avvertire la tua amica che rovinerà il suo pc utilizzandolo come custodia!

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!