domenica 26 giugno 2011

Britney ci riprova (senza riuscirci)

Grazie a Domenico che trova sempre quel lato ridicolo che c'è in me. Come se non fosse abbastanza evidente.
Dopo aver ricevuto una querela dall’avvocato di Barbara Chiappini, quello che mi è rimasto da fare era scappare in Albania dove grazie alla mia fama internazionale di fashion blogger la Tim mi hanno contattato per fare da testimonial. Offerte per chiamare l’Albania.
Quando si dice la celebrità.
Comunque per chi non l’avesse capito il racconto della sfilata di Monella Vagabonda era tutto frutto della mia pazzia, della mia immancabile deficienza, del mio cervello in salamoia.
Oggi, questo post parlerà di musica, o di quella cosa che noi definiamo musica ma che in realtà sono suoni convulsi, metallici e falsi.
Britney. È uscito il suo nuovo album intitolato “femme fatale”. Lei che di fatale ha solo l’alito pesante. Lei che è la terza volta che ci prova e ci riprova. Fin dai tempi di Blackout tutti aspettavamo un ritorno biblico, colossale. E tutte le volte era sempre peggio.

Cantando con le extension platinate dopo essersi rasata e scritta il testa il numero del diavolo, dopo aver preso venti chili mangiando Big Mac da mattina a sera e ciliegina sulla torta: quando ha bisogno di amiche vere lei sceglie Paris Hilton come compagna di scorribande senza mutandine.
Il nuovo video “I wanna go” è quello che devo commentare per forza. Nessuno me lo può impedire, il mondo può anche sopportare il solstizio d’estate, i vestiti truci di Frankie Morello ma non può rimanere impassibile davanti a Britney che ammicca davanti alla telecamera.
L’ho visto e ho pensato. “OH MIO DIO, RIDATELE LE CIGLIA FINTA E LA TUTINA DI LATTEX ROSSO FUOCO”.
Ma vi pare? Ma vi sembra possibile? Vi sembra umanamente digeribile questo video?
In pratica lei arriva ad una conferenza stampa, le inquadrano le scarpe di Louboutin con le borchie, chi è la sua stylist? La Ferragni? Minigonna, giacchetta aperta e poi il tocco di classe.
Chioma biondissima e fantastiche ciocche fucsia.
Ma io dico, tu a quasi 30 anni, una carriera in declino, un titolo come “Miss Truzza di Rozzano”, hai resistito alle extension colorate fino a questo momento e cosa fai?


Le tiri fuori dall’armadio di tua madre, dalla scatola delle Barbie proprio adesso?
NCS: non ci siamo.
Emma Bunton delle Spice Girls aveva le punte fucsia nel concerto del 1999 a Istanbul, Christina Aguilera nel 2000 cantava “Come on over” con le ciocche tra il viola e il rosa, Avri Lavigne nell’album “The best Damn Thing” le ha imitate con il suo look semi rock. Non da meno Beyonce nel video “Bootylicious”.
Tutte intorno ai vent’anni, tutte bionde, tutte decolorate e con i capelli finti.
Poi arriva lei, vuole fare la gnocca, quella “Guardatemi, sono tornata e c’ho un lookke da paiura”. Burrone, strapiombo, valanga, frana.
CATASTROFE.
Ecco cosa succede quando Britney ci riprova. La canzone non è nemmeno malvagissima, però il video in cui tenta di scappare dai paparazzi senza riuscirci è una trashata colossale.
Ad un certo punto decide di fare un’opera buona. Un automobilista sta prendendo una multa e allora per salvarlo decide di fare vedere le tette al poliziotto. Caspita, qualcuno le ha mai detto che dovrebbe candidarsi al Nobel per la pace nel mondo? Maria Teresa di Calcutta in confronto è nulla, è una poraccia. Il mondo noi lo salviamo con i capezzoli al vento, capito?
Britney, io sono un tuo fan da sempre. Ho studiato le tue coreografie, ho comprato tutti i tuoi cd (al mercatino dell’usato), mi sono innamorato dei tuoi falsi urli, dei tuoi “I like that” progenitori del “don’t cha”, aspettavo con ansia le premiere su Mtv dei tuoi video. Però adesso non ce la posso fare. Capisco il trauma per i capelli, capisco che non sai più che farci perché sono stopposi come i peli pubici di Amanda Lear, però figlia mia sei più tamarra di quando portavi il perizoma sopra i pantaloni scampanati in “I’m a slave 4 u”. Fai qualcosa Brit.

Bandisci dal tuo “look” tragico quelle ciocche fucsia perché non sei “Barbie magia delle Sirene” e non stai affrontando un momento di confusione adolescenziale. Risana il tuo guardaroba, nessuno ti chiede di cantare perché non è quello il tuo ruolo ma vestirti come una civilizzata sì.

20 commenti:

  1. La foto è stata scattata da me, Vogue Tirana mi ha ingaggiato appositamente per questo. Comunque non tiro fuori il tuo lato ridicolo, BUGIARDO.
    Balle a parte.

    OK, sì, mi hai fatto ridere. Sei degno d'amore per questo. (sono tenero?)
    Madre Ferragni ti citerà in giudizio perché l'hai chiamata personal stylist di Britannia.
    Comunque sì spiegano taaaaaaaante cose. ;P Bravo Lollissimo. :* <3 SCER DE LOV.

    RispondiElimina
  2. decisamente non posso che concordare in pieno!!
    dicendo soltanto britney=la Morte ormai!
    xoxo

    RispondiElimina
  3. Catastofe, ecco la parola giusta... Che delusione!

    George.

    RispondiElimina
  4. tu sei assolutamente esilarante, e concordo con tutto tra l'altro! l'ultima frase è favolosa:
    nessuno ti chiede di cantare perché non è quello il tuo ruolo ma vestirti come una civilizzata sì. :D un genio!
    M.

    RispondiElimina
  5. Allora, BREVE analisi per punti:

    1)Quando hai detto "la canzone non è nemmeno malvagissima", scherzavi...vero? Oh baby baby! [leggilo con un tono simile a "oh mo dio!"]

    2)Se non fosse stato per quella lingua che solo lei sa tirare fuori in quel modo (pronunciando consonanti non linguali, tra l'altro!), penserei di aver visto l'ultimo video di Avril...le ha copiato pure l'abbigliamento pseudo-punk! O.O

    3)Trama incredibilmente originale...eppure il finale mi sembra di averlo già visto in (soli) altri 1500 video simili. "Thriller"...lo dico a lei, sperando che al pensiero si vergogni e si redima! è_é

    4)Cammina sui tacchi peggio di me...e ce ne vuole! Ve lo assicuro!

    5)Ma solo io ho maliziato guardando la scena del "latte"? Prima di consigliarmi uno psicologo bravo, guardate con attenzione la faccia di lei in quel momento! ;)

    6)Se quello è il suo addome io...sono Christina Aguilera! Il che giustificherebbe anche la mia attuale acidità nei confronti di questa ragazza!

    Sì, sto acida! Sono sotto esami e sto ovulando!
    Ok, questo potevo anche evitare di dirlo...eheheheh [risatina imbarazzata]

    Salvo solo una cosa: la magliettina di Ratman!
    Lo so che non è sicuramente lui...ma a me quelle orecchie me lo ricordano! *.*
    Ah, salvo anche il poliziotto...;)

    E dopo questo papiro ti saluto, caVo!
    "Scusate lo sfogo"...come disse l'eritema!
    ......vado a tumularmi sotto i libri...
    Abbi una buona giornata!

    PS: scusami se non ti ho ancora cercato su FB ma devo trovare il tempo di creare un account "valebrattiano" visto che i miei amici non sanno del blog! Discorso contorto...ti spiegherò meglio!
    Ma volevo rassicurarti: presto domineremo il mondo! =)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. La scena del latte è più imbarazzante dei capelli.
    E gli stivali slacciati in stile Ke$ha?
    il trash regna e noi che siamo attenti osservatori del mondo non possiamo fare altro che gustarci la scena.

    Lollo

    RispondiElimina
  7. Secondo me il video merita l'oscar, mi sono piegato in due dalle risate guardandolo!
    Povera Britney inseguita dai paparazzi robot... xD

    Stefano

    lechicreveur.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. Caro Lollo, Brit ha una funzione sociale che forse ti è sfuggita: aumentare l'autostima di noi comuni mortali devastati da sessioni estive d'esami che ci impediscono di assumere un aspetto "civile", come dici tu. Quando vedo i suoi video penso che se una come lei con una serie infinita di persone che la vestono-truccano-acconciano fa una figura PESSIMA, io che studio come le pazze esaurite non riesco ad essere nemmeno lontanamente così orrida (la classe non è acqua, baby!) allora c'è ancora speranza per me!

    Post esilarante e meraviglioso come sempre, mon amour ;)
    Kiss

    RispondiElimina
  9. A me le Louboutin borchiate piacciono, così come i jeans strappati e richiusi con le spille da balia U.U

    RispondiElimina
  10. Povera Brittini, derisa da tutti.
    Il problema è che la gente si concentra troppo su di lei quando vede un suo video.
    Chi è che recluta manzi stratosferici?
    Chi è che fa spogliare questi manzi stratosferici?
    Chi gli procura lavoro?
    Chi è che li collauda prima di buttarli in pasto a qualche locale gay di non si sa bene quale buco-e-mondo del globo?
    Brittini è come la mano invisibile di Adam Smith: è il motore dell'economia.
    Certo procura lavoro agli altri... meno che a se stessa.

    RispondiElimina
  11. questa volta non ho pianto solo di risate...purtroppo come lei ce ne sono fin troppe...ogni allusione è puramente casuale;)a presto lollo

    RispondiElimina
  12. no vabbè sto male! AHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  13. Credo sia abbastanza improponibile nel suo insieme... capelli (inguardabili), abiti, voce. Insomma si sarà capito che non ho mai amato particolarmente Britney Spears, anzi non l'ho mai sopportata!
    Cmq divertentissimo il post!

    RispondiElimina
  14. che peccato era così carina anni fa...tutto buttato! il suo look è pietoso...con tutti i soldi che ha potrebbe farsi attaccare meglio le extensions e poi vogliamo parlare dei calzini a righe che porta nel video...del genere americano in vacanza??? bah
    baci

    RispondiElimina
  15. Non avevo ancora visto il video e sono andata a gustarmelo...
    le extension sono inaccettabili, a maggior ragione quelle colorate, a questo punto preferirei una seduta da Cesare Ragazzi! :))
    tamarra, decisamente tamarra, non c'è che dire.

    buona giornata Lollo!

    RispondiElimina
  16. quanto ti adoro:)per non parlare del post precedente....quando sono arrivata alla parola Monella sono letteralmente scoppiata dalle risate...ti adoroo!te l'ho già detto forse??!
    ma la cosa più bella è vedere la libertà che usi quando scrivi. Sei davvero LIBERO, e questa è la migliore caratteristica che un blogger o giornalista possa avere. Bravo!

    Patchwork à Porter

    RispondiElimina
  17. Ahahah ok, sto ufficialmente ridendo da sola davanti al pc come una povera scema (che invece dovrebbe studiare) Ti adoro! dall' "NCS" di cui abuso anch'io dal liceo, per la citazione sulla nostra amatissima Ferragni nazionale, per non parlare di Barbie magia delle Sirene!! Geniale :D

    Claudia.
    (http://hollylulamae.blogspot.com/)

    RispondiElimina
  18. povera britney...non sa più dove sbattere il capo!
    e pensare che in 2 media volevo essere come lei...era il mio mito!!! Oh my God!!!
    Xo Xo
    Francy
    www.labarbeapapa-francy.blogspot.com

    RispondiElimina
  19. Muoio! xD ahahaha fantastico!!!
    [ti aspetto da me! ;)]

    RispondiElimina
  20. e poi fanno scrivere i libri ai porci chic!
    che mondo di m***a!
    ti adoro, ma questo già lo sai!!

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!