sabato 11 giugno 2011

TWITTAMI ( da leggere con voce secsi)


Ma sto schifo di logo l'ha disegnato Cenerentola da sbronza?
Sapete quelle brutte giornate in cui svegliarsi diventa meno impegnativo di un salasso medievale e fare la pipì ( per noi maschietti) centrando il buco è un’opera mistica? ECCO.
È sabato e non un sabato qualunque. Ci sono due eventi extraterritoriali che ci riguardano, uno importante, l’altro assolutamente inutile. A questi se ne aggiunge uno, personale, di cui il mondo poteva fare a meno.
Roma, partito stamattina l’EUROPRIDE. Che cos’è? Chi riguarda? Chi coinvolge?
Prima di tutto non si parla di categorie ma di diritti. Se un bambino ha il diritto di andare a scuola, posso io stare a fare delle gerarchie sociali su chi e quali bambini ci devono andare? No.
Se tutti gli uomini hanno il diritto di amare e di essere amati, posso io distinguere quale è vero amore e quale no? L’euro pride è questo, mettere in piazza letteralmente quei sentimenti che spesso per pudore o paura ( quale paura? Se la Santanchè ha il coraggio di andare in giro con quella faccia allora noi possiamo tutto nella vita) si reprimono agli occhi del mondo.

Non si parla di gay, di lesbiche o trans ma di persone. Di cuori, di cervelli e di gambe che al richiamo di “Hung Up” fanno un urlo da stadio e senza sbagliare un tempo si coordinano con la coreografia esatta del video. Ovvio che io, Matty e tutti i nostri amici, guardando la diretta su internet pensiamo “Che froci”, ma quanto vorremmo essere lì è inimmaginabile.
Se non si rimorchia lì allora siamo nel baratro più grigio-topo-nero-corvino che esista.
Milano è deserta, so che la vostra preoccupazione va a Zara, chi la sorveglia se tutti i commessi sono a Roma? Niente panico, la grande azienda di moda low cost ha preventivato un servizio prettamente eterosessuale per compensare la grande affluenza di ferie concesse. Niente “tesoro sei divina” nei camerini ma sguardi incupiti davanti alle richieste “Scusi vorrei un pantalone scuro taglio classico slim fit”.

Può capitare poi che si riconoscano antichi personaggi guardando la diretta. “Matty, ma quello non è il tipo con cui sei stato mille anni fa?” “Ma no, cosa dici?”. E viene inquadrato questo pazzo con i capelli bagnati che su una canzone degli Abba improvvisa un ballo scuotendo la chioma come Beyonce. Mi fa venire mal di testa solo a vederlo. “Sì, è lui. Dovresti vergognartene se non lo stai già facendo”.

Non è una parata baraccona, è un modo di rallegrarsi e di stare insieme. Non è una festa gay, ci sono famiglie, studenti e studentesse che credono nei valori del singolo individuo, senza che sia importante la sua sessualità. Chissene frega se a Luigi piace Gigetto oppure Gigina.
L’altro evento extraterritoriale si svolgerà a Firenze, precisamente al museo della Specola. Il bel mondo dei bloggers riuniti con dress code animalier per il party organizzato da Luisa-Via-Roma, ribattezzata da me Luisa-Vada-Via-Al-…i puntini di sospensione fanno parte di quel codice comportamentale che nella vita cerco di ignorare. Lo utilizzo solo davanti a mia nonna, tra le mura di casa e possibilmente sul posto di lavoro. Che non ho.

Quindi tra un cervello in salamoia, qualche scheletro di bambino e una testa sottaceto sarà offerta una bella cena. Ma stiamo impazzendo? Ma non è definibile PESSIMO GUSTO? Cioè, io posso mangiare il mio brasato senza sentirmi osservato da cadaveri in putrefazione? Conosco delle bloggers che sono state invitate, ne abbiamo anche parlato e sembrava un evento carino. Mai e poi mai avrei pensato che offrissero il party proprio nelle sale del museo. Una sala conferenze senza liquami verdi e resti umani non era disponibile? Non ci credevo fino a che non ho visto le foto della scialba insalata bionda. Che classe abbinare per la serata la clutch di Mc Queen con la chiusura a forma di teschio. AVANGUARDIA PURA.
Io sarei andato con le mutande al contrario come ho fatto ieri per tutto il giorno.
Veniamo all’ultimo, interessantissimo e preziosissimo evento di questo grandinoso SABATO.
Ebbene sì, tenetevi alle sedie, finite di addentare quel panino con la mortadella e toglietevi le dita dal naso che non state cercando l’oro nella caverna.

Nella noia più mortale e sia mai che mi metta a studiare avendo dato un esame due giorni fa, mi sono deciso, improvvisato, intenzionato ad avvicinarmi all’iscrizione di TWITTER.
Twitteratemi tutto, twittami quando vuoi, twitterallami fino a stare male. Sembra una pubblicità pornografica ma in verità sono io che mi metto letteralmente sulla piazza mediatica di queste nuovo e snob social network e scopro un mondo diverso dal pettegolo Facebook.
Più semplice, meno strafottente e più proletario. Chiunque può seguire le vicende virtuali delle grandi star. Io mi sono iscritto per chiedere consigli letterari a Manuela Arcuri e fare lezione di dizione direttamente da Elena Santarelli. Che ne dite? Più proletario di così nun se po’.
Manca solo che Lady Gaga offra ripetizioni di siciliano. Ma solo in 160 caratteri mi raccomando.
Troverete l’alter ego di me stesso, più stupido e meno impegnativo, su Twitter. Nella pagina del blog sulla destra ho linkato gli estremi per aggiungermi. Non quelli della carta di credito, andreste poco lontano persino voi. Vi aspetto per essere twittato tutto. “Twittami” disse Lollo con la voce sexy, la stessa che Valeria Marini usava per la pubblicità. “Videochiamami”.

35 commenti:

  1. Primo ti stimo fratello!!
    Sei mitico, che divertente l'intero post, scrivi con una spiritosaggine che è fantastica :-) La parte di Luisa via roma poi!! :-) ehehe
    Mi hai fatto venire un mega sorriso, e ho mollato la focaccia che stavo mangiando per Twitterarti tutto" caro, ora ti seguo anche li!!

    Comunque ho scelto per forza i sandali bassi, le stradine di Genova sono famose per la pavimentazione mooolto irregolare :-) ti ringrazio un sacco per il commento, sei super gentile :-)

    Un bacio e buon Sabato-ricco-di-eventi!

    RispondiElimina
  2. Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah, ti giuro ho pensato la stessa cosa sul Firenze4ever. Io mi sarei schifata a mangiare tra ossa e teschi, ma dai. Che cos'era un tributo a McQueen? La biondina ci ha provato. Porella..

    Questo era il commento inutile, o meglio quello senza gran significato, ora andiamo a quello più importante: L'EuroPride.
    Allora incomincio a dirti che abito in un piccolissimo paese (per giunta calabrese, quindi immagina la mentalità), e quì gente che fa outing oppure che ha semplicemente il coraggio di accettarsi ce n'è ben poca. Conosco 1,2 ragazzi, massimo 3, che si sono accettati per quello che sono e per farlo quì, ti giuro, ci vuole coraggio. Non è bello essere guardati dalla testa ai piedi come degli appestati. Ti sembra giusto? Proprio per questo, che siano gay, etero, trans, bisex, se se la fanno con la cugina o no, penso che la libertà di amare o semplicemente la libertà di decidere ciò che fare della tua vita sia il principio fondamentale per essere eticamente corretti.
    Ok, il mio comizio è stato fatto. Ci sentiamo presto Lollo, bacio!

    RispondiElimina
  3. Mmmm deduco che adesso che vado al party di Luisa non mi parlerai più? :(((( Mi farò perdonare in un qualche modo!
    E comunque....benvenuto su Twitter! ;)

    RispondiElimina
  4. Odio Twitter. Sai già che sei in grazia di quella dolce fanciulla (che odio più di twitter) solo per questo motivo. Sah vado a cena. Bravo Lollo, come sempre. cià bello cià cià. <3

    RispondiElimina
  5. Ogni volta che mi trovo a passare dal tuo blog quando finisco di leggere i tuoi post ho le lacrime agli occhi, hai una vena satirica non indifferente,la parte di zara e dei pantaloni è fantastica ahaha
    buona serata!

    RispondiElimina
  6. Grazie per essere passato da me e per avermi fatto scoprire il tuo blog...e' stra-esilarante, pungente e addictive!
    Tornero' a trovarti!

    Carol (Italian Girlfriend)

    RispondiElimina
  7. super d'accordo con questione euro pride, meno con la questione arcuri.
    love
    carmen
    ps: se una è d'avanguardia è d'avanguardia insomma

    RispondiElimina
  8. se vuoi consigli letterari da Manuela Arcuri e migliorare la dizione da Elena Santarelli.. mi sa che è meglio se torni su facebook! :D scherzi a parte post favoloso, e ammetto che anche io non riuscirei a mangiare o anche bere qualcosa in un posto con dei resti piuttosto disgustosi, sai com'è, mi fa passare UN Pò la fame! questione di stomaco evidentemente.
    see u soon

    RispondiElimina
  9. se avessi twitter ti twitterei...però l'idea di scambiarmi le letture con Manu mi stuzzica! :)

    RispondiElimina
  10. Aahahah, non ho Twitter caro, però mi fai morire ogni volta che fai un post!

    www.neifilef.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Devo dire che apprezzo più twitter che facebook ultimamente ! Lo uso più per leggere i tweet delle persone che seguo che per scriverci però!!!
    Twittami è bellissimo in ogni caso ;)

    http://kamila-peppermind.blogspot.com/

    RispondiElimina
  12. ho visto le foto incriminate...orrore! vabè dai, rassegnamoci...
    ma quanto fa figo dire "dress code animalier"?!!

    buona domenica Lollo! :)

    RispondiElimina
  13. 140 caratteri! ;)
    dai ti twitto anch'io allora!
    e comunque...scrivi benissimo, fai sbellicare, e quello che hai detto sul luisa-vada-via-al...ti stimo!

    RispondiElimina
  14. Già ti adoro! ahahaha
    Spero di riuscire a dormire stanotte al sol pensiero di non poterti twitterare... mi son definitivamente cancellata da non-so-ormai-più-quanto-tempo da lì!
    [condivido il tuo pensiero sul mio blog. Sognare sempre ma soprattutto CREDERCI! Un bacio.buona giornata!]

    RispondiElimina
  15. Cavolo che post divertente e terribilmente vero! Sono indecisa se mandarti dei cioccolatini o stringerti la mano, ci penso!
    Ti seguo e ti twitto, twittero, come diamine si dice?! Io mi sono iscitta tipo 2 settimane fa, ma non lo uso praticamente mai!
    Ciao ciao...

    http://laurarossiello.myblog.it

    RispondiElimina
  16. Sbagliato, ho lasciato l'indirizzo del vecchio blog: http://laurarossiello.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Guarda per me sei un mito!!!!
    Se twitti così tutto il giorno, diventerò una tua fan sfegatata, anche se non lo uso praticamente mai!
    Per il party di Luisa Via Roma non potrei essere più d'accordo, ma che fine ha fatto la classe? Mistero!
    Un bacio!
    S

    http://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  18. Credo che, da sempre la libertà di espressione o modo di vivere la vita di ognuno, si ha un grande blog, ti seguirò!

    Saluti



    http://thetrendysurfer.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. Hahah! Fortissimo, grazie per essere passato da me! Adesso ti twitto subito!!! :-D
    Ammuninne picciott (l'ho imparato alla prima lezione di siculo by LadyGagaTuitta)!

    GLORIA
    { Scacco alle Regine }

    RispondiElimina
  20. [certo che però sei proprio pezzente: uno straccio di link al tuo profilo TUIT?!]

    RispondiElimina
  21. grazie per essere passato dal mio blog senza insultarmi 8ebbene si, io ero una di quelle donzelle leopardate al party LuisaViaRoma ahimè), sn passata dal tuo rimandendo sorridente ed estasiata, un blog divertente finalmente!
    kiss kiss
    Elena
    mixelchic.com

    RispondiElimina
  22. ma quanto ti adoro:)l'ho letto d'un fiato sei davvero geniale e divertente, peccato non averti incontrato al luisa o al fashion camp..o meglio ti ho intravisto ma non riconosciuto, poi giulia mi ha spiegato che eri tuu:)alla prossima!!
    kiss

    Patchwork à Porter

    RispondiElimina
  23. ciao lolloooo
    sei stato carinissimo
    ti ringrazio infinitamente
    bacio
    http://giovannatuccio.blogspot.com/

    RispondiElimina
  24. io AMO twitter!!
    ottimo post come sempre!
    la serata da Luisaviaroma è stata veramente carina!
    non abbiamo cenato con i morti tranquillo xD
    un bacio
    xoxo


    Syriously in Fashion
    Official Facebook Page

    RispondiElimina
  25. adoro come scrivi!

    kiss

    http://aliceinstyle.blogspot.com/

    RispondiElimina
  26. ahahah! Ecco come strappare un sorriso a chi ancora pena e patisce i calli INsorti al party di luisaviaroma. ti assicuro che non si mangiava, o meglio, visto che c'erano tutti/e fashion blogger, hanno ben pensato di offrire una cruditè di verdure sciapa come l'insalata bionda (che bona che è però!).
    Io, che non sono fashion, ma solo una redenta blogger, dopo il PARTY sono andata al Mc Donalds!
    più fashion di così si muore!

    RispondiElimina
  27. Fantastico! Com'è che ero una tua follower? Ho rimediato in questo istante!!!

    http://secondolucy.blogspot.com/

    RispondiElimina
  28. Lollo te lo dico alla toscana: FAI SCHIANTA'!!!
    6 troppo simpatico!
    Cmq da grande devi per forza diventare uno scrittore!!! Ce l'hai proprio nel sangue!
    E quando ti pubblicheranno il primo libro io andrò di corsa in libreria a comprarlo!
    6 esilarante! e ora che ho scoperto che 6 anche un mago di cerchietti alla blair di gossip girl ti adoro ancora di più!
    Bacioni
    La barbe à papa

    RispondiElimina
  29. come dice la buona e adorata (da me) Lady Gaga "Just love yourself and you're set", bianchi neri, gay, lesbiche, etero, trans..il cuore batte a tutti allo stesso modo!
    Io ti adoro ogni giorno di più, sei geniale e questo non può negarlo nessuno!
    Anche io sono già in libreria :P
    un bacio teeeeeeeeeesssoro

    RispondiElimina
  30. Ti mando un salutino Lollo!! :) Un bacio, buona giornata! :D

    RispondiElimina
  31. Siete tutti meravigliosi, vi bacierei tutti ma prima dovete mostrare il timbro della tessera elettorale.

    Grazie di cuore.

    RispondiElimina
  32. "Non ci credevo fino a che non ho visto le foto della scialba insalata bionda. Che classe abbinare per la serata la clutch di Mc Queen con la chiusura a forma di teschio. AVANGUARDIA PURA."

    Quasi quasi me la tatuo. Geniale come sempre Lollo. Ma voglio twittarti, come faccio?

    RispondiElimina
  33. hahaha bellissimo post davvero!!!
    bene che dire? concordo pienamente sugli eventi da te menzionati e adesso ti aggiungo anche io su twitter! il mio nick è @notsoChiara....
    grazie per il commento sul mio blog lo apprezzo davvero!
    C:

    http://moneygonefor.blogspot.com

    RispondiElimina
  34. ahahahahah..tesoro...te l'ho già detto che ti ADORO???? ♥ ♥
    LiDì

    http://fashiondeliz.blogspot.com

    RispondiElimina
  35. Milano è deserta, so che la vostra preoccupazione va a Zara, chi la sorveglia se tutti i commessi sono a Roma?
    Ahahahahahahaahahahahaha....mi fai morire!!!!!

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!