giovedì 24 marzo 2011

Firenze fiorente

Se Parigi val bene una messa, allora Firenze val bene una sveglia alle cinque di mattina. Ripeto, alle cinque di mattina. Una gita con il corso di storia dell’arte rinascimentale, tutti insieme appassionatamente per divertirci e osservare le meraviglie di questa città-culla.
All’andata un raffinato Freccia rossa, al ritorno uno sgangherato intercity, il treno della speranza dove tutto puzza di plastica bruciata e la signora napoletana parla con il figlio e con tutta la carrozza. Sul Freccia rossa sono tutti manager, qualche milanese, qualche romano, tutti impettiti. Hai la cravatta con gli orsetti? Sei un manager. Hai il mocassino Sergio Rossi? Sei un manager. Non hai l’Iphone e non parli al cellulare? Allora non sei nessuno.
Al nostro arrivo ci aspettava una guida toscana che ci ha aperto in esclusiva la collezione Contini. Lei con uno strano vestito finto Chanel dal taglio anni ’50, abbinato ad un cardigan “pugno nell’occhio” e un paio di stivaletti dall’aria imbarazzante ci ha mostrato il patrimonio di questo collezionista del primo ‘900. Sulla scia di Berenson ha arredato la sua “umile” dimora con uno straordinario Bellini, un ritratto dolce e melanconico di Veronese e per una sala da pranzo imponente due grandi tele di Tintoretto, con quel suo vertiginoso scorcio.




Il David di Michelangelo (la copia) guarda di Perseo di Cellini.

Il primo braccio del corridoio Vasariano.

La Primavera di Botticelli.

Palazzo Vecchio.

Auroritratto di Leonardo da Vinci

Il corridoio Vasariano con gli autoritratti degli artisti

E che dire del corridoio Vasariano? Oggi chiuso al pubblico, vera perla di questa giornata culturale. Un passaggio che unisce il complesso degli Uffizi, sovrasta Ponte Vecchio e confluisce a Palazzo Pitti immerso in un raggiante giardino dei Boboli. Il corridoio ospita una scia infinita di autoritratti di artisti, dal vecchio Leonardo all’espressivo Carracci, da Guttuso al folcloristico Chagall, tutti lì ad osservarti dritti negli occhi come se ti dicessero “Sono qui, sono immortale, portami dentro di te”. Uno spettacolo da brivido, gli Uffizi poi sono un tesoro raro, un’esperienza mistica attraverso gli occhi soavi delle Madonne di Raffaello, dei bambini perlati del Bronzino e la raffinatezza di un Botticelli. E sapete a chi dobbiamo tutto questo? Ad una donna (guarda il caso). Anna Maria Luisa De Medici, lei si è battuta fino all’ultimo perché tutto l’inestimabile patrimonio della sua famiglia non venisse inglobato nella collezione viennese degli Asburgo-Lorena, nuovi eredi. Se possiamo godere di tutto questa ricchezza intellettuale nella città per cui è stata creata lo dobbiamo solo a lei, che aveva intuito l’ineluttabile rapporto che Firenze ha avuto con l’arte.
Giornata meravigliosa, compagni di viaggio sorridenti e divertenti. Un pranzo al Mc Donald’s, baluardo di una fame mitologica, stanchezza prossima allo svenimento e anche un giro di finto shopping. Luisa-Via-Roma compreso. Troppo per tutte le tasche, inavvicinabile per le mie.

Il campanile di Giotto

Lollo e la sua faccia da pirla.

35 commenti:

  1. sapevo fossi a firenze oggi mi facevo una scappata. Sono a pisa... mi avrebbe fatto piacere conoscerti dal vivo! Mi fai morire dal ridere.. e non certo per le facce da pirla (?) che credi di avere!

    RispondiElimina
  2. Purtroppo è stata una scappata velocissima, infatti mi è dispiaciuto tantissimo. Un giorno organizzerò un ritrovo di tutti noi in un'osteria della periferia milanese.

    RispondiElimina
  3. adoro firenze ci sono stata solo una volta uff...
    bellissime le foto, a me non organizzano mai ste cose ù.ù XD

    un bacio
    http://theglamouravenue.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. sono stata a firenze una volta sola ma è davvero una bellissima città

    RispondiElimina
  5. stupenda Firenze, ho dei bei ricordi in questa città... tra cui anche una levataccia!


    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Lollo,
    buona sera Firenze è stupenda,ma gli Uffizi non sono mai riuscita a vederli perchè sono stata sempre troppo poco a Firenze. Oltre ad essere la culla della cultura è anche la culla del pellame italiano, i migliori brand nascono lì e nei dintorni; bellissima tutta la Toscana, io ci aprirei un agriturismo, perchè adoro cucinare e lo farei solo per pochi intimi. Un bell'incontro di tutti i blogger? Perchè no. Baci buona serata Alex

    RispondiElimina
  7. wonderful florence!lollo lunedi sono stata a roma...ed ho preso il treno regionale....e se il tuo intercity era1pò sgangherato figurati il mio regionale!!!ah che bello l'università che ti porta in questi bellissimi posti!
    baciiiiiiii from naples!
    NIky
    http://magicaniky.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Firenze è sempre Firenze!
    bellissima giornata artistica e solito resoconto imperdibile!

    http://audreyinwonderland-audrey.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Lollo mito ;)
    Tra un pò sarò anche io a Firenze.
    Le cravatte con gli orsetti sono ancora legali?? DYOOO XDD

    http://fashionismyway.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Bella Firenze..e belle opere d'arte!
    Simpatici i tuoi post, ti seguo anche io! :D

    http://fehmoda.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Ma quale faccia da pirla!! Firenze è un opera d'arte. E complimenti per il tuo outfit!

    RispondiElimina
  12. Vale sempre la pena di visitare fiirenze!

    RispondiElimina
  13. Ti devo assolutamente STRINGERE LA MANO! Devo davvero farti i miei complimenti per l'esaustivo modo in cui hai descritto la differenza tra i due treni. Anch'io prendo il Frecciarossa ogni tanto, e se davvero non sei al telefono, non hai cravatta, una bella giacca blu o nera, mocassini firmati e cappelli all'ultima moda: non ti guardano neanche! Mentre sull'intercity, prima di entrarci, devi fare una mini-preghiera perchè tutto vada bene e nessuno ti rubi nulla, poi, una volta che ti sei annodato tutto al collo o sotto i bracci sei pronto per la grande avventura! Ahahahah: che mondi!
    Per quanto riguarda invece Firenze, ci vivo! E' una delle città più belle al mondo (e ne ho sentita di gente straniera che me ne ha parlato). La adoro in tutto e soprattutto per l'arte che ne riserva ancora! POST PERFETTO! TI SEGUO VOLENTIERI!

    Lovely, Letizia :)

    RispondiElimina
  14. Firenze è una di quelle città in cui mi trasferirei per sempre (se non fosse per le orde di giappo nikon- muniti)siau!

    RispondiElimina
  15. Non so se detesti queste cose o meno. Nel dubbio... ti ho nominato! ;-)
    Se hai voglia leggi qui: http://piperpennys.blogspot.com/2011/03/e-la-mia-volta.html
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  16. Firenze è stupenda, io ci sono stata tante volte e me ne sono letteralmente innamorata! :) Passa nel mio blog! www.neverland-lovefairy.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. si.. ne vale proprio la pena svegliarsi alle 5 per andare a visitare Firenze.. Bella davvero..

    BONSOIR MADEMOISELLE:
    http://smmademoiselle.blogspot.com

    RispondiElimina
  18. Bellissimo racconto!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. No ti prego, il tuo blog è FANTASTICO!
    Ti ho trovato grazie alla mia amica Piperpenny, che bellezza!
    Ti seguo con immenso piacere, spero tanto di averti anche io tra i miei follower perchè sarebbe una gioia!
    Titti

    RispondiElimina
  20. Hai visto che bello il Corridoio vasariano eh?! ;) Ho avuto la fortuna di andarci due volte, adesso lo restaureranno per l'ennesima volta e riscopriranno le capriate del tetto (adesso nascoste da un controsoffitto piano), e quindi ci dovrai assolutamente tornare, si fissa una visita e ci si va insieme dopo il tour nei negozi nascosti e i vari vintage, ti farò vedere la vera Firenze! ;)

    RispondiElimina
  21. Ma vuoi fare la concorrenza a Insalata bionda negli outfit???? ;))))
    Bellissima sciarpa...

    Tesoro ho un giveaway nel mio blog..
    Vuoi passare a provare???
    Un bacio

    Sole
    www.progettoiloveme.blogspot.com

    RispondiElimina
  22. che invidia.. ti sto odiando sai!? :P non faccio tappa a firenze da qualche anno ormai, e leggere di questo tuo tuffo nell'arte ha risvegliato in me il sacro fuoco.. :)

    RispondiElimina
  23. Firenze è davvero stupenda!!Mi riporta alla mente tantissimi ricordi..bella bella bella!
    :)

    RispondiElimina
  24. Sei un fenomeno!
    Firenze è una delle città più belle che io abbia mai visitato :D
    E complimenti, hai una gran cultura!

    Un bacione,
    Denise.

    RispondiElimina
  25. Siete meravigliosi, più del panico del Mc Donald's che desideravo più di ogni altra cosa dove aver girato per tutta Firenze.

    RispondiElimina
  26. sono "una incolta montanara" ma apprezzo moltissimo i tuoi post raffinati.

    Vedendo la tua piccola fotografia con papillon mi sembravi davvero un po' "Lollo" (fisicamente) invece sei un bellissimo ragazzo !

    Te lo posso dire senza imbarazzo...sono fuori target ...hahaha !

    ave

    RispondiElimina
  27. Ave, sono più rosso di un abito di valentino. Ti ringrazio tanto!

    RispondiElimina
  28. ti stringo idealmente la mano caro lollo... e già che ci sono... ci sta anche una pacca sulla spalla! il tuo blog mi sta piacendo da morire, sei entrato di diritto nei miei preferiti "preferiti", uno di quei 5 blog a cui accedo quotidianamente, nella speranza di vedere postato un nuovo pezzo! mi sto rileggendo anche i tuoi vecchi articoli... davvero i miei complimenti! continuerò a seguirti... e magari pure a commentare!!! bisou bisou!
    Kanachan

    RispondiElimina
  29. Ciao Lollo,

    passa da me ...ho rispreso un post della Lucarelli ....mi sembra il tuo stile ...ti divertirà!

    ave

    RispondiElimina
  30. Firenze è meravigliosa. Io ci tornerò questa primavera, a metà maggio, per godere dei giardini meravigliosi che sono sparsi per tutta la città. In particolare ci tengo a vedere un il giardino Corsini, aperto pochissimi giorni l'anno e in occasione di un evento chiamato "Artigianato e Palazzo". Sono curiosa e non vedo l'ora!
    Marida

    RispondiElimina
  31. Firenze è stupenda, come la tua sciarpa!

    Ti aspetto! :)

    RispondiElimina
  32. Ciao Lollo!

    Che post! Lo sento inoltre vicino a me perché...sono una guida di Firenze, non a tempo pieno, perché contemporaneamente lavoro nell'abbigliamento. Quindi sapere che hai fatto un tour bellissimo e di tesori più 'nescosti' mi rallegra molto!


    A presto
    Cris

    RispondiElimina
  33. Spero che un giorno per visitare Milano. Mi piace il tuo blog. Seguo

    RispondiElimina
  34. Bello Firenze adorabile....
    merifreefashion.blogspot.com

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!