giovedì 10 novembre 2011

NOSTALGIA ANNI '90.


Il mondo va a rotoli e noi ce ne freghiamo.
Berlusconi tenta disperatamente di non cadere attaccandosi alle tette della Santanchè, Genova si allaga, Amanda Knox si dichiara ancora innocente ma noi ogni mattina abbiniamo la giacca ai pantaloni.
Io spesso e volentieri non riesco a fare manco quello.
Mi consola il fatto che c’è sempre qualcuno vestito peggio di me, in questo caso Maria la secchiona catalana è il soggetto verso cui roteare i miei sguardi di dissenso.
Il mondo cade a pezzi ma Donatella Versace ci regala sprazzi di luce divina mostrandoci il frutto della sua ingegnosa operazione/collaborazione con il marchio low cost H&M.
Lo so, vi hanno grattugiato i maroni con questa campagna e lo so, io non sono nessuno per scrivere se dovete o non dovete andare a litigare con mezza città, però alcuni commenti pungenti fatemeli fare altrimenti comincio a tirare padelle.
Ci mancano gli anni ’90.
Lo abbiamo capito già dalle prime collezioni di quest’anno. Io le ho ignorate tutte ma colgo lo stile anche solo guardando una povera spagnola che cerca di imitare disgraziatamente qualche servizio di Vogue.
L’anno scorso avevamo voglia di leggins con le staffe, magliette larghe, colori frutto di qualche dramma consumato in lavatrice, quest’anno torna il color senape, l’arancio che sembra rosso e delle fantasie che Brenda Walsh potrebbe commuoversi.


PALMETTE E BANANETI.
Arriva lei. “Facciamo una collezione insieme” furfugna reduce da un ultimo ritocchino (ino?).
Donatella, mia amata. Che ti è preso?
Guardo le foto della campagna e penso ad alta voce. NEMMENO SE ME LO REGALANO.
Cos’è quel completo rosa/antico/misto-fucsia/faccio-finta-di-essere-un-fenicottero?
Conoscete qualche uomo che lo indosserebbe a parte Enzo Miccio?
E poi c’è quella maglietta aderentissima tutta banane e palmette.
Ok, c’è Gianni Versace come rimembranza della collezione, ci sono i suoi colori e il suo umore però a tutto c‘è un limite. Io non voglio sembrare il lungomare di Miami.
Stendo qualcosa di peloso invece sulla camicia zebrata. Volontariamente taccio a riguardo.
La collezione donna è più accettabile, ma anche lì i colori sono quelli di Donna Dona, a volte eccessivi e pacchiani. Tutte queste greche come se fossimo al Partenone e questo oro bizantino stancano, anche perché le occasioni che si hanno per mostrare questi abbinamenti stravaganti sono ben poche. Sfido chiunque a presentarsi in ufficio o a scuola con un abito Versace/ H&M.
Solitamente la Dona disegna sempre degli abiti lunghi con enormi spacchi sulla coscia, gli stessi che fino a qualche anno fa portava con disinvoltura e che provocavano brividi alla schiena.
Non li ho notati in questa collaborazione? Ci sono? Aspetto vostre delucidazioni.
In questo tripudio anni ’90 sentiamo l’esigenza di guardarci indietro.
Erano gli anni in cui la musica pop toccava il suo apice grazie a cinque inglesi sciatte, le Spice Girls hanno rivoluzionato il mondo grazie alle loro scarpe che non possedevano tacchi ma veri propri dislivelli in compensato.
Non erano belle e non erano magre ma ci piacevano, con i loro “Girl Power” in qualsiasi momento della giornata e gli urletti da oche preregistrati.

Ammettetelo, le ginocchiere le avete perse subito.
Poi c’era la Barbie e non una qualunque ma quella BARBIE. L’aggressiva Rollerblade.
Con gli shorts e il top bianco verniciato, i pattini ai piedi a punta che facevano le scintille. Se la ricorderanno le vostri madri perché grazie a lei avrete rovinato per sempre il parquet della cameretta. Tocco di classe, il foulard in testa e gli orecchini da gitana del deserto.
Erano gli anni in cui tutti si sentivano stilisti con “Gira la moda”, infermieri con “L’allegro chirurgo” e nasi con “Profumio”. Quest’ultimo ha alterato irreversibilmente il vostro olfatto.
Vero baluardo di questa decade dorata rimane l’amico dei nostri giorni più neri, dei nostri punti neri, per la precisione.
Il fedele TOPEXAN. Il tonico antibatterico più famoso al mondo.
Come me avrete imparato a memoria la composizione chimica durante la vostra personale battaglia contro la stitichezza. L’alternativa era leggere l’etichetta dell’intimo Chilly. De gustbus.

TONICO ANTIBATTERICO.
Chi di voi può dire di non averlo mai fatto comprare di nascosto alla madre?
Io lo buttavo nel carrello della spesa senza che nessuno mi vedesse, perché era come prendere coscienza di essere un adolescente brufoloso, con il primo baffo e un apparecchio per i denti che era l’invidia del mio ferramenta.
Più che dalla cassiera però ero spaventato da mio padre.
Temevo che questo acquisto venisse dichiarato pubblicamente davanti alla famiglia intera.
Infatti il primo pelo pubico di mio fratello venne annunciato a Natale di fronte a tutto il parentado felicemente riunito a tavola.
Mio caro amico Topexan, quante mattine mi sono lavato/raschiato la faccia come nella pubblicità sentendomi un tredicenne tutto ormoni e brufoli, quanti gloriosi momenti passati con te.
Mi sentivo fresco e profumato, lindo e disinfettato come un guanto di lattice.
Ti ho amato.
Però ammettiamolo. NON SERVIVI PROPRIO AD UNA CEPPA.

26 commenti:

  1. Aaah gli anni '90 quanti ricordi...

    RispondiElimina
  2. ah, gli anni '90, che decennio. Ovviamente ero fan delle Spice e avevo Barbie con completini dai colori talmente improbabili da far sanguinare gli occhi.
    Della collezione Versace per H&M penso praticamente lo stesso. Scrissi un post mesi fa che si è rilevato più veritiero del previsto!

    buona giornata Lollo!

    ps. Mai usato topexan in vita mia!

    RispondiElimina
  3. Mai usato il Topexan? Che ragazza fortunata!

    Buona giornata a voi ragazzi.

    RispondiElimina
  4. AAAAAAAH gli anni 90!!!! Orrore (ma forse sono peggio gli 80?!)!!!!

    In ogni caso, la collezione Versace+H&M è effettivamente esagerata. Salvo pochi pezzi, rigorosamente neri. E poi i prezzi non sono neanche tanto low: non posso comunque permettermi di spendere 200 euro e passa per un vestito fucsia borchiato!

    Ma sono proprio necessarie queste collaborazioni?!?!? O.o" Mah...

    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. fortunatamente mai usato il topexan, in compenso avevo un apparecchio che faceva invidia al tuo ferramenta e a te messi assieme, quindi siamo pari.
    per la collaborazione di versace con H&M, mi avvalgo della facoltà di non rispondere.
    sempre simpaticissimo!
    M.

    RispondiElimina
  6. E io che pensavo di appellarmi a delle facce-amiche-topexan.
    In pratica sono il solo e unico sfigato che l'ha usato durante la sua nera adolescenza.
    Bene.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Concordo pienamente con te...Donatella ha esagerato con questa collezione..l'unico pezzo che amo è la giacca di pelle a chiodo!

    p.s. mancano anche a me gli anni '90 :(

    M IS FOR MODE - Fashion Blog

    Facebook Page - Twitter

    RispondiElimina
  9. Per fortuna ho vissuto la mia adolescenza negli anni 00 e tra 5 mesi ne sarò fuori!
    In ogni caso se l'avessi trascorsa negli anni 90 probabilmente Piccolo Frassino non avrebbe permesso che io comprassi il Topexan, mi avrebbe portato dritto dritto in farmacia! E sa quanto odio andare in farmacia.

    RispondiElimina
  10. ahahahahha il topexan!!! :D io mai usato per grazia divina non ho avuto grossi problemi di brufoli o acne comunque sia sicuramente la collezione è molto eccentrica ed eccessiva.
    per uomo mi piace solo una maglietta stile lungomare di miami :D la collana ed un bracciale ma vedrò se avrò mai le forze di fare la fila! più probabilmente manderò a fanculo tutto per un frappuccino al caramello!

    roby

    RispondiElimina
  11. Sono nata nel '92 quindi gli anni '90 gli ho vissuti da bimba...avevo la Barbie con i roller blade, amavo la Spice Girls, ma mai usato il Topexan.

    RispondiElimina
  12. Era più inutile il Topexan o il demagogico dentrificio Pearl Drop Whitening?
    Parliamone.

    RispondiElimina
  13. Sinceramente... questo è il post che ho adorato di più! Non perchè parla di H&M ma alcuni passaggi sono fenomenali tipo Le scarpe delle spice girls, gli orecchini da gitana del deserto e soprattuto..la bellissima abitudine (perchè vergognarsene) di leggere le etichette mentre si "aspetta l'ispirazione" ahahahahaha sei un mito!! ( ho trovato una persona simpatica come me hahahaha ) <3 <3

    RispondiElimina
  14. Uno, qunta nostalgia ho degli anni '90!
    Due, ok di sentire parlare di H&M non ne posso più (oggi era anche sul Corriere l'evento di NY).
    Tre, come sempre stai avanti: prendi spunto da VersaceXH&M per arrivare a parlare del mito degli anni '90!
    Sei adorabile!

    RispondiElimina
  15. Io non voglio sembrare il lungomare di Miami : MUOIO! ahahahhaha
    questo post è il top!!!

    RispondiElimina
  16. Ps: ALT.
    Sono appena andata in bagno e ho visto una bottiglietta di topexan. Devo preoccuparmi????

    RispondiElimina
  17. Controlla la scadenza prima. Poi preoccupati.
    Ma allora esiste ancora?
    Lo sapevo, me lo sentivo.

    RispondiElimina
  18. Quasi mi torna in mente un altro dentrifricio malefico: Il Paperino's.
    Sapevate che l'hanno ritirato dal mercato perché tossico?
    Ecco, ho fatto comunque in tempo a mangiarne (eh, a ognuno le sua manie infantili) decine di confezioni.
    O peggio! Quello verde sbrilluccicante del castoro inva-dente.

    Ma perchè ce l'ho col dentrifricioooohh!

    Baci,
    Gomitolo

    RispondiElimina
  19. Ah Lollino mio!
    Premetto che quando ho aperto la pagina e ho visto l'immagine del modello con maglietta palma e banane sono sbiancata.
    Ho pensato che se ti vedevo con quella maglietta ti strigliavo come un cavallo.
    Poi ho fatto un profondo respiro e ho cominciato a leggere, rinvenendo pian piano.
    Ah Lollino mio, se ti adoro.
    Adesso so cosa fare dei foglietti illustrativi, che se li apri tengono mezza parete, dei prodotti Collistar e Chanel.

    Tittina tua

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

    RispondiElimina
  20. Great pictures for great ideas in this blog.
    Please take some time to check out my blog.

    http://paquetevistasbien.blogspot.com

    RispondiElimina
  21. Era da troppo tempo che non passavo da qua! Mi è mancato "sfogliare"un pò il tuo blog. Io non ne posso più dei post su quella cavolo di collezione di H&M in collaborazione con versacee!

    www.neifilef.blogspot.com

    RispondiElimina
  22. Si beh, quoto praticamente tutto... Infatti non mi piace parlare delle collezioni nuove, delle collaborazioni, e altre cose veramente fuori dalla mia sfera di gradimento, mi piace quello che mi piace e ciao a tutti i sedicenti modaioli che vedo in giro. Poi magari qualcuno pensa che lo sia anche io, ma va beh, questo è un altro discorso. Tempo fa avevo parlato degli anni '90 a proposito della moda delle "cose a rete": vestiti, agli, calzini... allora c'ho messo dentro anche le spice girls! che dire, a me sembrava tutto più genuino. molto trash, ma l'ho sempre dichiarato che il trash mi piace!

    viva le boyband e i capelli con le meches gialle.

    saluti.

    RispondiElimina
  23. sono arrivata nel tuo blog per puro caso... ma Dio mio, sei favoloso!!
    ho letto questo post all'università... la ragazza accanto a me a un punto mi ha detto : " potresti smettere di ridere??"
    ahaha
    hai una nuova follower, anzi... sei ufficialmente entrato fra i miei " preferiti" !!
    a presto , Carla

    RispondiElimina
  24. Ciao ! Anche il tuo blog è figo, belli i temi e le foto..... Complimenti !
    Che ne dici di seguirci a vicenda ??
    xo xo
    http://the-city-of-bl.blogspot.com/

    RispondiElimina
  25. No ma..SPOSIAMOCI ti prego!!! :D mitico come
    Sempre?;)

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!