sabato 21 maggio 2011

PORACCIO INSIDE

Questo post ha bisogno di alcune premesse.
PREMESSA 1: sono un poraccio capo e quindi il mio abbigliamento non può prescindere da questa caratteristica intrinseca che domina il mio essere.

PREMESSA 2: non guardate lo sporco indecente del pavimento di camera mia, quei batuffoli di polvere grossi come cocomeri. E’ sabato e notoriamente le pulizie le faccio la domenica, e tenendo conto che domenica scorsa ero ancora a Milano, beh, potete fare le vostre considerazioni. Potete anche insultarmi senza problemi, avete solo che ragione.

PREMESSA 3: ce ne sarebbero solo due ma siccome mi da fastidio il numero pari allora sto inventando parole a caso per riempire questo spazio.

Perché questo look tristissimo? Non ne ho idea. Volevo rendervi partecipe del modo truce che ho nel vestirmi, lo fanno tutti i veri blogger e quindi anche il sottoscritto.
Meglio che mi adopero con l'aspirapolvere

Scarpe cinesi con mucillagine incorporata

Come in un quadro di Renoir, senza riuscirci.
Partiamo dalla paglietta, dal cappellino. Erano mesi che sderenavo (uno dei verbi che invento) i maroni a tutti perché volevo un cappello come si usava all’inizio del secolo XIX secolo, di paglia, da canottiere con la classica banda larga come nei quadri di Renoir e Manet. Estivo, molto elegante e spiritoso. Era l’accessorio parigino per eccellenza e ogni uomo che si rispetti lo aveva nel suo guardaroba estivo. Alla cappelleria storica di Parma non potevo permettermelo perché avrei dovuto vendere parte del mio rene e sinceramente non mi sembrava il caso. Distrutto dall’impossibilità di averlo mi sono rassegnato. Casualmente in un giro di negozi per Milano ho visto questo, a soli 9,90 euro. Mi sono sentito un figo. Nonostante lungi da me esserlo. (Comprato da Tally Weijl, negozio tamarro).

La maglietta a righe è stata acquistata per soli 4,90 euro in un momento in cui rasentavo la soglia della pazzia, single e disperato. Rimango single ma affatto disperato, non prendetelo come un annuncio. Quello che vi stupirà è che l’ho comprata da H&M, reparto bambino. Non me ne vergogno, i bambini svedesi a 14 anni hanno la mia stessa taglia, buon per loro, buon per me che a metà prezzo trovo delle bellissime magliette. PORACCIO CAPO. Me lo merito.
Sugli shorts dovrò fare un post a parte perché sono i miei pantaloni preferiti e stanno condividendo con me i migliori anni di questa gioventù quasi al tramonto. Vi accenno solo il prezzo così potete chiudere la pagina del mio blog, togliervi dai followers e cambiare marciapiede se mi incontrate per strada. 50 CENTESIMI, amici e amiche, solo 50 CENTESIMI.

Veniamo alle scarpe. Rosse, “belle”, cinesi come non mai. Le ho comprate a Madrid davanti a casa della mia amica, ci siamo passati davanti tutti i giorni, nessuno aveva il coraggio di dire “entriamo e facciamo rifornimento di espadrillas e scarpe”. Dove si possono trovare le espadrillas spagnole doc, “cucite a mano” (se se, ci crediamo!) a soli 4 euro? Un paradiso.
Queste rosse mi sono piaciute subito, amore a prima vista. Solo 7 euro, mie, immediatamente. Fa nulla se mi stavano un po’ strette, le posso usare così senza stringhe.
La prima volta che le ho indossate, senza calze rigorosamente, ero molto fiero del mio acquisto, hanno riscosso un timido imbarazzo queste cineserie madrilene.
Ma quando tornando a casa le ho tolte mi sono dovuto ricredere. Un odore, ma un odore che voi non potete capire e che fortunatamente non posso riprodurre sulla pagina del blog. Una bomba atomica, un gas idrogenato al mercurio cromo (non so cosa sto dicendo ma sono reduce dalla  laurea in farmacia della mia coinquilina). Un’arma di distruzione di massa.

Per fortuna che Bin Laden è morto altrimenti le avrebbe potute usare per conquistare il mondo.

42 commenti:

  1. Ce ma dico sei troppo simpatico! Il tuo spiccato senso dell'umorismo, e soprattutto la tua autoironia mi fà morire! goooooooooood! :DDDD

    RispondiElimina
  2. Io muoio. sei fantastico! ok ora che mi hai rallegrato la giornata, posso uscire. a Parma c'è il mercato..non troverò mai qualcosa a 50 cent visto che si paga anche l'aria che respiriamo..ma almeno posso provarci!
    baciiiiii

    RispondiElimina
  3. Siete troppo carine. D'altronde è sabato e un po' di umorismo ci vuole prima di intraprendere le pulizie domestiche. Temo ci vorranno delle ore.

    un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. bello lollo!! tres chic anche in versione poraccio! anch'io faccio spesso delle soste nei reparti dedicati ai bambini.. 14anni è la nostra taglia! facciamocene una ragione e rimaniamo bimbi A VITA!
    un abbraccio *
    V.

    RispondiElimina
  5. Carinissimo come sempre! :-D

    RispondiElimina
  6. Poraccio è chi segue una moda che non è sua! Rimani te stesso sempre!

    RispondiElimina
  7. Ma beato te che puoi vestirti nel reparto bambini di H&M! A me tra poco tocca farmi la roba su misura. Con tanto di commesse che dicono:- Bhè vede il problema è che lei ha le spalle molto larghe rispetto alla vita! Ammazza chiamalo problema, dovrebbe essere un vanto e queste ignoranti (nel senso più dispregiativo del termine!!!) me lo fanno diventare un problema! Perciò morale della favola....svaligia tutto finché puoi! Però togli quelle scarpe da sopra i pantaloni che altrimenti si sporcano!!!!! ;)))) Ciaoooo!

    RispondiElimina
  8. Anch'io a volte mi vesto nel reparto bambini! Allora sono poraccia anch'io!!! Ahahahahah... :D
    Grande Lollo, come sempre! Ti adoro! Quando scrivi un libro?!

    RispondiElimina
  9. Aahahaha ma quale poveraccio? A me quest'outfit piace da morire, e poi sai cos'altro mi piace? Sono mesi che vago in cerca di un blog che non si metta a scrivere che ha tutto firmato e che quindi di conseguenza è un gran figo, ma che riporti anche le marche più assurde. Non esiste solo Chanel, Prada, Marc Jacobs altrimenti saremo davvero tutti dei "pezzenti" ;) Mi piace, mi piace mi piace :)

    www.neifilef.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. tipico odore delle espadrillas spagnoli! lo conosco bene! ahahahaah
    ciao
    bel blog!
    :)

    RispondiElimina
  11. Lolloooooo abbiamo la stessa maglietta sai? Anche io l'ho comprata nel reparto bambino, ma la mia è 12 anni!
    Ma la vera chicca è: la sto indossando anche adesso e non contento ho preso anche la variante bianca e grigia!!

    RispondiElimina
  12. più che poraccio inside mi sentmbra un gondoliere/marinaio style!! XD

    kisses
    The Glamour Avenue

    RispondiElimina
  13. Lo sai che sei il mio nuovo idolo? haha ;)
    Solo i cinesi riescono a creare armi di distruzione di massa!
    Elena

    http://girlsjustwannahavestyle.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Aahahahhahah la puzza delle cinesate è micidiale, io adoro le scarpe cinesi perché sono abbordabili e adorabili, ma santa pace, quando le si sfila si rischia di contaminare l'ambiente e di renderlo radioattivo!

    RispondiElimina
  15. ganze le scarpe spagnocinesi e la paglietta venetoparigina, outfit diplomatico!!!!
    S.
    http://subsub16.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. abbiamo decisamente molto in comune: pezzente anch'io nell'abbigliamento, ho delle cose nell'armadio dai prezzi imbarazzantemente (esisite questa parola?!!) bassi, non ho problemi a spulciare nel reparto bambini di h&m (l'ultima volta ho preso una maglietta che addirittura mi sta lunga!) e sono stata anch'io da Talli Weill qualche giorno fa ma ho dovuto inventare mille scuse per non dire chiaramente che le cose che mi stavano proponendo erano scandalose...

    quella paglietta è deliziosa! :)

    buona domenica!

    RispondiElimina
  17. ahahaha!!! sembra l'abito di un villeggiante in una spiaggia anni venti!

    RispondiElimina
  18. Mi piace il look, ora sì che sei un vero fescion bloggherz ;D E' un look un pò "nudo" però mi piace (Nudo nel senso che vai in giro scoperto) :P

    P.S: Io proporrei un meeting tra i tuoi batuffoli di polvere e i miei...magari si prendono un thè e decidono di sparire senza dover ricorrere all'aspirapolvere folletto.

    Un bacio Lollo....

    RispondiElimina
  19. sei meraviglioso

    un bacio

    Arianna

    RispondiElimina
  20. Lollo!!!!!
    Sono appena trnata da un giro milanese di un giorno e mezzo, ma il prox vero che ci sbaffiamo un caffè con qualcosa insieme??

    Sto ridendo ancora adesso, io TI ADORO!!!

    Titti
    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

    RispondiElimina
  21. C'è comunque stile e il punto di rosso delle scarpe lo rivela...

    RispondiElimina
  22. Titti, quando vuoi.

    Ragazzi siete troppo melensi con me, smettetela di farmi i complimenti e insultatemi per la mucillagine dentro le mie scarpe e per la polvere della mia camera.

    Lollo

    RispondiElimina
  23. ahahaah mi hai fatto morire
    complimenti per il blog
    :)
    Nic

    RispondiElimina
  24. Finalmente un altro fashion blogger pezzente!!!
    E non ho mai letto un "daily outfit" così divertente! :D
    Ah, ho lo stesso identico cappello da negozio tamarro perchè lì costava meno che ad andare in un posto raffinato. Già tanto che al mercato non lo vendevano.

    RispondiElimina
  25. Mi sono piegata in due dal ridere... sei un grande!Il cappello da canottiere è splendido!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Non so per quale motivo , forse sarà il cappello di paglia ma... appena ho visto la prima foto mi è venuto in mente Sampei! xD
    [nuovo post]

    RispondiElimina
  27. hahah ma che abbinamento bellissimo, fai molto gondoliere di venezia ;-)
    xoxo

    RispondiElimina
  28. LOLLO mi sono vestita cosi' stamattina :))))
    qui a Milano faceva un cado....
    e un travestimento da gondoliera era d'obbligo...
    reparto bambino? ma sei proprio un PORACCIO:)

    io vado spesso al reparto uomo di Zara... trovo t-shirt favolose...

    insomma... ma potevi evitare di fare la foto alle red shoes no???? oh mio Dio... stavo x fare un aperitivo, ma per colpa di questa orrenda visione.. mi è passato completamente l'appetito :)
    grazie...
    ho iniziato la idea proprio ieri...

    RispondiElimina
  29. ahaha grandissimo,anch'io ogni tanto vado di cinesi per fare rifornimento low cost :) cmq le scarpe e il cappello sono carinissimi!
    un bacio
    p.s. non ti preoccupare per la polvere..dovresti vedere camera mia :)

    RispondiElimina
  30. Se ti incontrassi per strada vestito così, probabilmente ti guarderei un po' stranita... ma sotto sotto... adoro!
    Se vedrai una faccia stranita ma sorridente, potrei essere io!

    RispondiElimina
  31. Apparte il fatto che mi sta simpaticissimo il tuo modo di scrivere,ma dopo questo post,posso assulutamente dirti che mi piace anche il tuo senzo estetico.Il cappello da gondoliere è fantastico e la maglina a righe,cosa posso dirti...io non esco di casa senza un indumento a righe!
    Complimenti per il blog!
    M.

    RispondiElimina
  32. AHAHAHAHA il pavimento è pulito suvvia; la roba che hai scelto fa molto gondoliere ma CI PIACE. E tu TU SEI FANTASTICO. XD D.

    RispondiElimina
  33. Non avevo ancora scoperto il tuo blog...stamattina la rivelazione! CI PIACI! :)
    TI SEGUO!

    passi da me?

    www.myredsecret.com

    RispondiElimina
  34. ahahah sei simpaticissimo...adoro come scrivi!!! =D sappi che da oggi mi hai tra le tue follower!!! =D
    se ti va passa a trovarmi! un bacione!
    http://theshopaholicnextdoor.blogspot.com/

    RispondiElimina
  35. Lollo mi manchi!!!!
    Dove sei???

    Kisss
    Titti

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

    RispondiElimina
  36. Lollo hai un senso dell'umorismo innato ed è il primo blog che va fuori i soliti "schemi" (vip-outfit-brand famosi), e non ti nego che anche il mio blog è banale.. lo so, ma cercherò di fare del mio meglio in futuro. Fatto stà, che mi piace davvero molto quello che scrivi e soprattutto come lo scrivi. Davvero, il mio è un giudizio supersincero.
    Bacio, Mari_Ab.

    P.s. Outfit approvato alla grande, W. le scarpe spagnole/cinesi. Ah, stavo per dimenticarmene.. Sì, hai ragione, Talli Weijl è tamarro!

    RispondiElimina
  37. Ahahahaha bellissimo questo post!
    le righe comunque non bastano mai! e una cineseria di tanto in tanto ci sta, una mia amica sta tentando di portarmi dal parrucchiere cinese, ma non è ancora riuscita a convincermi...

    RispondiElimina
  38. Looking at this outfit makes me want to go to the beach! nice shoes..

    All the best, Angel

    RispondiElimina
  39. POSSO USAR ANCHE IO I 3 PUNTI?
    1 : Se ti dicessi che questo abbigliamento mi piace da morire, mi prenderesti per truzza?(dai se l'hai messo in fondo ti piace, al max siamo tutti e due truzzi) AAAH adoro l'abbigliamento da Gondoliere ihih questo mi ci fa pensare. ME GUSTAA !

    2 Il titolo del tuo blog è assolutamente fantastico, perché non ho avuto io una idea del genere. Facciamo a cambio? ;D

    3 Il tuo post mi ha fatto morir dal ridere... mi piace il tuo sarcasmo e scrivi benissimo.

    4 e se avessi un quinto?

    5 adesso è tempo di andare, ti seguoooo ! Un bacio Flavia http://glamournotes.blogspot.com/

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!