lunedì 15 maggio 2017

COME SCEGLIERE UN ALLOGGIO SU AIRBNB

Il giardino pensile a Hvar, Croazia.
Nella vita che vorrei mi chiamerei Paris di nome e Hilton di cognome, vestirei solo di rosa e non solo il mercoledì, urlerei “Stop being poor” e sponsorizzerei compresse dissetanti per non inquinare con le bottiglie d’acqua il nostro pianeta.
MA.
Ma mi chiamo Lorenzo di nome e Bises di cognome, combatto calvizie precoci, ho un mutuo di cui forse non vedrò mai la fine, vesto lo stesso di rosa con e il titolo di questo blog è abbastanza evocativo. Si può essere ricchi ma poveri di stile e si può essere poveri ma ricchi di stile, è questa la mia filosofia di vita.
Spesso la ricchezza è sinonimo di uno stile di vita molto esibizionista, vestiti firmati, scarpe da urlo in pelle di daino bianco della Svizzera francese e hotel 5 stelle lusso con cuscini al profumo di mosto selvatico e ciabattine per la doccia in capra albina in via d’estinzione. Soprattutto i viaggi sono l’ago della bilancia del 740 di una persona, perché chi viaggia per il mondo senza un barattolo dei risparmi firmato “Estate 2017” difficilmente potrà capire i sacrifici che si fa per scoprire nuovi orizzonti riuscendo però contemporaneamente a pagare la tassa dei rifiuti, la 15esima (su enne infinite) rata del mutuo, la fibra per googlare ossessivamente “Quanti minuti nell’acqua per uovo sodo”.

La scelta dell'appartamento a Torino è stata influenzata dalla presenza di questo lego gigante a forma di Faraone, ovvio

Noi di questa generazione siamo molto fortunati perché è cambiato il modo di viaggiare e ci si sono aperte frontiere che i nostri genitori nemmeno si sognavano. Prendiamo un volo per Londra come il tram per il Fiordaliso di Rozzano, partiamo improvvisamente per Siviglia e Barcellona solo per mangiare le tapas, organizziamo tour tra Germania Austria e Repubblica Ceca quando fino al 1989 c’era addirittura un muro armato a dividere culture, territori e storie.
Voli Low cost, offerte di ogni genere e l’alloggio?
Da quando 4 anni fa ho scoperto Airbnb le mie prenotazioni le faccio sempre qui per ovvie ragioni, prime tra tutte il prezzo davvero competitivo e le proposte carine e adatte a ogni genere di viaggio. Week end d’amore? Fuga dalla città? Avventura spartana? Airbnb sempre.
Non sono amante delle camere d’albergo in cui è tutto molto asettico e quasi finto, l’atmosfera rarefatta, il caldo soffocante, a meno che non siano quegli alberghi pomposi e storici e allora sono disposto a fare Sissi la principessa bavarese per almeno una settimana.
Su Airbnb le persone mettono online una casa di proprietà disponibile per brevi e lunghi periodi, o anche una stanza e si può andare ovunque nel mondo, senza limiti. Trovo che sia un modo intelligente di fare sharing, offrendo un alloggio vissuto e vivo, personale e non freddo.

Per Mantova invece ho optato per delicati candelabri papali accanto al letto.
Così ci si ritrova in un palazzo affrescato del 1400 a Mantova, in una casetta con giardino nell’isola di Hvar, in una mansarda affacciata sui sottotetti di Praga o in un delizioso residence a Paros. Si possono scegliere tutte le opzioni, dalla camera in un appartamento condiviso alla villa affittata per le vacanze.
Qualche consiglio?
Prima cosa bisogna partire già con quello che si vuole filtrando a priori le proposte, selezionare i servizi necessari (esempio WI-FI, parcheggio, se accettano animali o bambini ecc) e leggere bene le recensioni che sono il reale specchio di quello che vai cercando, si basa tutto sul giudizio di chi è stato e soprattutto di chi tornerebbe anche domani mattina. Le recensioni valgono sia per l’ospitalità e disponibilità dell’host, sia per l’alloggio con criteri che vanno dalla pulizia alla puntualità del check in. Si contatta l’host con un messaggio entusiasta (deve accettare la tua richiesta controllando anche i tuoi feedback) e si inizia a instaurare un primo rapporto telematico con scambio di domande del tipo a che ora arrivi? Hai bisogno che ti venga a prendere? Ecc.

Le colazioni più belle e rilassanti dell'estate 2016 qui a Paros.

Gli host sono sempre molto disponibili ed essendo del luogo sapranno indicarvi angoli segreti e posti meno turistici da visitare, l’anno scorso a Paros grazie alla ragazza che ci ospitava abbiamo passato una meravigliosa vacanza nelle spiagge più isolate lontani da bambini urlanti e italiani con la borsa frigo.
Qui invece i link degli alloggi più carini in cui sono stato negli ultimi tempi:
(Paros non ho trovato il link ma si chiama AROKARIA DREAMS) 
-         MANTOVA

-         FERRARA

-         HVAR

-         TORINO


-        ISOLADEL GIGLIO 


Con Airbnb si trovano queste case meravigliose.

2 commenti:

  1. Ti ho scoperto da poco(oggi!) e trovo che tu sia una delle voci più interessanti in circolazione. Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio tantissimo, grazie!

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!