mercoledì 9 febbraio 2011

Sur la tete de Lollo























Questo passerà alla storia del mio blog come il post più squallido, lo so, mi inchino davanti ai vostri malefici sguardi di disapprovazione ma sono completamente stravolto. Se Dio vuole tra due giorni finisco la mia sessione degli esami e sarò leggermente sollevato almeno per tre giorni, tre splendidi
giorni in cui la Liguria mi aspetta ridente, con la sfiga che mi ritrovo tutte le nuvole di Fantozzi mi seguiranno come una maledizione. Io però me ne frego, spavaldo e a testa alta andrò anche a vedere la mostra degli Impressionisti a Genova. Tiè.
Questo post parla del cappello. Splendido accessorio che riesce a dare un tono alle nostre teste stempiate e in via di decesso psico-fisico. Hai la capoccia che sbuffa dopo un esame? Hai dei capelli che manco Maurizia Paradiso ha mai sfoggiato? Hai un taglio ridicolo? Il cappello ci da la soluzione a questi insormontabili problemi che angustiano le nostre quotidianità.

Io ne ho davvero tantissimi ed è una passione che si avvicina più alla concezione occidentale di “malattia cronica di dipendenza” ma in fondo non faccio del male a nessuno. Come ben sapete il guru del cappello è da sempre Borsalino. Problema: costa un occhio della testa (Tanto per restare in tema). Soluzione: mercatino dell’antiquariato. Al mercatino della domenica sui Navigli ne ho trovati due davvero preziosi e praticamente nuovi, li ho pagati pochissimo e in uno (quello marrone) ci sono addirittura incise le iniziali in oro. E.G. Eva Grimaldi? Elio Germano? Enrichetto Gepponiueddu? Insomma, ci si possono fare mille castelli in aria, in realtà è il cappello ritrovato in qualche cantina abbandonata. Ovviamente non sono i nuovi modelli disegnati da Lapo Elkhann (per carità di zia Assunta) ma sono i classici Borsalino eterni e che non passano mai di moda.
Quello grigio in particolare, con la tesa più larga è in effetti un po’ “datato” ma vi assicuro che è elegantissimo e abbinato ad un look più casual è un tocco di classe, altro che Zara. Per quello marrone invece ho cercato un modo per renderlo più spiritoso e meno serio, così ho optato per una fascia leopardata (non chiedetemi il motivo ma so solo che ci stava bene). E’ un modo molto semplice per personalizzare qualcosa che magari visto così può sembrare il classico cappello da nonno. L’anno scorso ho lavorato per sei mesi in Francia nel negozio di una stilista di cappelli, tutti molto pomposi e decorati, fatti a mano per i matrimoni e le invitate. Lì ho capito quanto il cappello sia l’emblema della nostra personalità, ci da un certo non-so-che, ognuno ha il suo genere, la sua taglia, il suo giusto cadere davanti al viso ed è estremamente personale.
Conoscendo anche le fanciulle ho fotografato Marti, ormai protagonista delle foto di questo blog, con un bel cerchietto che può essere una valida alternativa per decorare il vostro look, ovviamente quando avete i capelli profumati e lucenti, altrimenti vale l’ “escamotage” del cappello.

Concludo consigliandovi di visitare alla Triennale di Milano la mostra di Borsalino in cui vengono proiettati film di grande successo in cui le scene madri hanno come protagonista lo storico cappello (credo che dedicherò un post a parte). Aspetto anche le vostre pezzentissime domande per la rubrica settimanale, potete mandarmi un’e-mail all’indirizzo che trovate sovrimpressione.

Sogni d’oro con Eminflex.
[Se non passo l’esame vado davvero ad accarezzare i materassi losangati]

Vostro sapiens Lollo

61 commenti:

  1. Sogni d'oro con Eminflex no. No e poi no.

    RispondiElimina
  2. Ma io ti adoro già!!!!!! Ti seguo eccome e se ti seguo! Troppo figo il tuo blog!
    Grazie per essere passato dal mio :)
    Baciii,
    C.

    RispondiElimina
  3. il secondo cappello è spettacoloso!! ti sta pure molto bene, oltre ad essere bello lui.. anche il primo è carino, ma la fascetta maculata mi lascia un pò perplessa.. cioè, io me la metterei, ma su un ragazzo la trovo un pò azzardata, anche se mi pare proprio di intuire che tu abbia una personalità che permette... il cerchietto turchese è una delizia per gli occhi! comunque, post molto carino, tutt'altro che penoso!

    RispondiElimina
  4. p.s. capisco e condivido la tua passione per i Borsalino, ne vorrei tantissimo uno, prima o poi dovrà essere mio!!!!

    RispondiElimina
  5. Carolina, sei assolutamente la benvenuta!

    Vale, hai ragione, è un po' azzardata infatti ho messo anche l'alternativa della fascetta color grigio melange che lo rende più sportivo e meno eccentrico.
    Il Borsalino è un cappello speciale, un modello maschile su una donna poi è davvero un tocco di stile che pochi capi possono concedere!

    RispondiElimina
  6. ma allora sei proprio un "modista" professionista! complimenti, non ho esagerato, è bellissimo quel cerchiettino.. io forse ho un pò superato il limite d'età, sono un pò tardona, ma quanto mi piacerebbe indossarne uno!? anche se so che qualche "simpatico" amico/conoscente refrattario alle mode mi prenderebbe sicuramente per il deretano dandomi dell'uovo pasquale ;-)

    RispondiElimina
  7. Eccomi qua! Quando animalier comanda,zia Assunta risponde! I Borsalino sono spettacolari e sembrano nuovi,sei stato fortunato con quello che costano!E quelle fantastiche cappelliere le hai trovate sempre nei mercatini? I cappelli li preferisco semplici,ma qualche volta una pazzia si può fare e aggiungere fasce colorate o a fantasia. Personalmente i cappelli li adoro ma non per la mia statura,preferisco i cerchietti che uso tantissimo,se hanno un fiocco ancora meglio. Spero in un post sulla mostra di Borsalino alla Triennale,ci sono anche i vecchi film lacrimosi? Sono una romanticona lo sai...Un bacione a te e a Marti..

    http://www.glamourice.it

    RispondiElimina
  8. Io i cappelli non li ho mai sopportati.
    Non ne compro, non li regalo e nemmeno li guardo quando sono in girulla per negozi.
    E poi mi rovinano i capelli che sono sempre perfettamente in ordine.

    RispondiElimina
  9. Zietta ti dico solo che proiettano anche spezzoni della Vita è Bella, portati i fazzoletti!

    Dado, beato tu che hai sempre i capelli in ordine e soprattutto beato te che hai i capelli!

    RispondiElimina
  10. Ho realizzato solo ora che sei tu il Patrick Createur di fb!! Complimenti per le creazioni, realizzi dei cerchietti bellissimi!!!

    RispondiElimina
  11. Volevo visionare questo "primo posto"...complimenti per il blog!!! (e per il post,io adoro i cappelli!!!).
    Ti seguo,seguimi anche tu,se ti va
    http://themissidea.blogspot.com/
    MeG

    RispondiElimina
  12. Ehhh queste sono fortune :)
    Ti ho risposto :)

    RispondiElimina
  13. Meg, quale primo posto? Quello dello scemo più scemo o trash fra i trash? Grazie mille a tutti, onorato che siete inciampati in questo ingombrante blog!

    RispondiElimina
  14. Ciao Lollo,
    per i tuoi standard questo post risulta più umano, nel senso che a volte anche tu parli di cose frivole in modo come al solito divertente e spensierato. Il cappello da sempre è stato il mio compagno sia d'inverno sia d'estate. Qualche anno fa ho deciso di smettere di indossarlo durante l'inverno, ma quest'anno sono ritornato al vecchio amore, e ho trovato un cappello taglio da uomo ( quelli che adoro) ma con un vezzo femminile che lo rende irresistibile e portabilissimo...è un cappello che qualcuno ha scambiato per un mitico Borsalino. Non lo è, una cifra astronomica per un cappello per quanto bello sia non me la sento di spendarla, ma molti anni fa mi fu regalato dai miei un Borsalino che tengo come una reliquia dentro al mio armadio. Il classico cappello taglio da uomo nero con la fascia, forse per renderlo particolare ti ruberò l'idea di personalizzarlo.
    Complimenti perchè non tutti posso permettersi di portare il cappello e stare bene.
    Bacione e buon pomeriggio Alex

    RispondiElimina
  15. Alessia, grazie per il tuo carinissimo commento! Tutti mi dicono che il cappello su alcuni non sta bene, io ci credo poco invece! Nelle foto c'è anche la mia coppola patchwork, il primo cappello che mi è stato regalato e dicevo sempre che stava bene su chiunque. I miei Borsalino sono stati scovati in mercatini vintage, il che li rende più affascinanti, non sono i nuovi modelli dove la scritta "Borsalino" si nota subito (legge di marketing) e così li ho pagati anche pochissimo. Sostengo che il taglio da uomo sia l'ideale indossato da una ragazza, quindi non esitare e mettilo perchè più lo si usa e più acquista una bella forma. Un bacio a te e buona serata!

    RispondiElimina
  16. quello grigio è FA-VO-LO-SO!!e tu sei favoloso con il borsalino in testa!!
    io devo ammettere che li porto pochissimo, mi piacciono da impazzire ma mi danno fastidio...un po come i guanti...fondamentalmente ne ho due : un basco in panno verde acqua (o turchese? i colori non li so chiamare nel modo giusto..)con un bel fiocco sopra l'orecchio e un borsalino nero vintage a tesa stretta..lollo, che fascia ci metto per personalizzarlo?? consigliami!!

    RispondiElimina
  17. Carlotta, che ne dici di qualcosa tipo grigio melange? Come si vede nella mia foto, oppure qualcosa a fiorellini piccoli colorati? Lo sdrammatizza e lo rende più sportivo! Puoi incentarti qualsiasi cosa e cambiarla a secondo degli abbinamenti che fai! Usalo, sono sicuro che starai benissimo!

    RispondiElimina
  18. Ciao Lollo!!!!! Bravissimo la mostra a Palazzo Ducale sugli Impressionisti ed il Mediterraneo è molto bella, evocativa e personalmente, amando moltissimo il mare, l'ho trovata unica e una straordinaria pensata! Sono certo che ad un esperto ed amente dell'arte come te piacerà sicuramente. Se posso consigliarti delle visite (se già non ci sei stato) ti consiglierei assolutamente Palazzo Reale in quanto hanno aperto recentemente gli appartamenti del primo piano , e dato che che tra i tuoi geni ci saranno certamente quelli di un fine antiquario merita una visita la Wolsoniana a Nervi (il quartiere più a levante di genova). Cmq non per essere campanilista :-D ma a Zena cose da vedere ce ne sono tantissimo (Musei di Strada Nuova-Via Balbi-Il bacio di Hayez al Museo del Risorgimento-Musei di Nervi...).
    Quanto ai cappelli direi chapeau al tuo Gusto ed alla tua Eleganza. Cmq quello che preferisco è sicuramente quello della quarta foto grigio chiaro...molto charmant!!! Grande Lollo, sempre il migliore e divertiti nella mia Liguria, a presto, Luca.

    RispondiElimina
  19. grazie dell'apprezzamento, sono contenta ti piacciano le foto!
    questo blog sembra molto ricco, mi prenderò del tempo per dedicargli la dovuta attenzione :)

    a presto!

    RispondiElimina
  20. Ahahah! A me questo post piace, altro che squallido! Mi piace la coppola patchwork, stai bene ;)


    www.thebigiofactor.blogspot.com

    RispondiElimina
  21. ahahah bellissimo post! Mi piace un sacco come scrivi, davvero!

    Complimenti, amante dei cappelli!!

    Baci e buona serata,

    Irene

    RispondiElimina
  22. Luca guarda che non puoi dire ad un semi-milanese di andare a vedere Hayez e il suo Bacio a Genova, ce l'abbiamo noi alla Pinacoteca di Brera! Comunque grazie per il consiglio sugli impressionisti, ora che mi hai detto che ti è piaciuta ci vado più tranquillo, avevo sentito opinioni discordanti!

    Irene, un tuo apprezzamento mi fa piacere, sai quanto ho la fissa dei cappelli!
    Bigio grazie, quello è stato il mio primo amore verso un cappello.
    LM complimenti a te per le bellissime foto che scatti!

    Grazie a tutti, belli brutti e con il cappello!

    RispondiElimina
  23. Lollo, hai ragione non ci pensavo...ops!!! Luca :-D

    RispondiElimina
  24. bè caro mio, andiamo proprio d'accordo allora, parliamo entrambi di cappelli...quelli di borsalino ovviamente sono meravigliosi, ma il mio budget?sicuramente meno meraviglioso:)a presto un altro post sui cappelli
    kiss

    patchworkporter.blogspot.com

    RispondiElimina
  25. Sabry, devi smucinare, così si dice quando bisogna cercare qualcosa nei mercatini, è divertente e sicuramente trovi qualcosa adatto a te, fidati!

    RispondiElimina
  26. looove hats too!xx

    www.zscloset.blogspot.com

    RispondiElimina
  27. La penso come te!
    Troppo forte il tuo blog!
    Baci
    Roxy

    RispondiElimina
  28. io amo i cappelli!!
    In bocca al lupo per l'esame ;)

    RispondiElimina
  29. stupendo questo post...hai fatto riaffiorare ricordi meravigliosi!
    Mia madre racconta (ovviamente sempre nei momenti meno opportuni) che da piccina avevo una passione sfrenata per i cappelli da cerimonia di mia nonna.
    lei li custodiva gelosamente in una cappelliera stile armadio da viaggio...e io puntualmente li provavo tutti sfilando avanti allo specchio orgogliosa..e la mia domanda più frequente era: Nonnina quando tu andrai da gesù questi diventano miei???....
    quindi grazie! ;)

    RispondiElimina
  30. Oddioooooooooooo ahahahahhahahahahahahah "E.G. Eva Grimaldi?" ma come ti vengono in mente queste genialate supertrash...sei un mito! E comunque sappi che, tra tutti i cappelli, il mio preferito è quello che hai definito datato e ovviamente ti ruberò l'idea della personalizzazione. Quello nero con la fascetta di felpina è un vero mix tra classico e moderno! Ciao a presto!

    RispondiElimina
  31. Mi piacciono molto i cappelli in color grigio!!!
    grazie per essere passato da me e iscritto...ciaoooo

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  33. questi cappelli sono davvero wow!! *_*
    grazie per esserti iscritto al mio blog!! e continua a seguirmi! ;)

    RispondiElimina
  34. Ma no, dai non devi scusarti! Anche io sono in periodo di esami e sto pubblicando disegni osceni perchè ho torppo poco tempo.
    Ho scoperto da poco il tuo blog ma mi piace da morire come scrivi quindi hai una nuova follower!

    Meg
    http://megarasfashionsketchbook.blogspot.com/

    RispondiElimina
  35. Ragazzi, siete troppo lusinghieri per i miei gusti, ma qualcuno che mi dica "Ma come ti vesti?" facendomi un gestaccio?

    Eva Grimaldi mi è venuta dal profondo del cuore, erano secoli che volevo nominarla.
    Anonimo, che carina la storia dei cappelli della nonna, se ti consola ti posso dire che se scovassi quelli di mia nonna ci giocherei tuttora. E non scherzo.
    Meg, vado subito a followarti, chissà che imparo qualcosa nell'arte del disegno!

    Siete un tesoro prezioso.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  36. Per prima cosa, anch'io colleziono cappelli quindi è GIUSTISSIMO :-P
    scherzi a parte, non è l'abito a fare il monaco bensì il cappello. Ognuno racconta una persona diversa, ecco perché ne ho di tutti i tipi! :-) Così se un giorno mi sveglio Parigina metto quello da pittrice, se invece voglio essere casual e mascolina ( del tipo pantaloni taglio maschile e stringate Fratelli Rossetti o Church's ) il basco, di questi tempi sarei capace di comprare perfino un cilindro e vestirmi da dandy a carnevale, a volte mi sento cow girl, altre ispettore Gadget, altre mi va di indossare quello caldisismo tipo cuffia un po' alternativo su cappotti eleganti :-) sono fatta così ... per non parlare della bombetta poi!Il panama o la veletta alla Dita Von Teese ...
    Il cappello dona a chi lo indossa un fascino insolito e misterioso, ecco perchè è il mio accessorio preferito.
    PS la prossima volta fai un servizio sul mercatino della domenica sui Navigli ... mi hai fatto incuriosire un sacco!!

    RispondiElimina
  37. Alessandra, in effetti ci avevo pensato ad un post sul mercatino di Milano, credo proprio che seguirò il tuo consiglio.
    Per quanto riguarda il cappello, beh hai scritto già tutto tu, è qualcosa di unico perchè da carattere alla persona e la rende anche camaleontica. Continua ad indossarlo!

    Lollo

    RispondiElimina
  38. condivido in toto la passione per i cappelli e per Borsalino ovviamente!
    davvero li hai trovati al mercatino sui navigli?!! devo proprio andarci!
    Il Borsalino è un classico che non può mancare in un guardaroba che si rispetti, quello grigio mi piace molto, ne ho uno anch'io ma di un colore leggermente più scuro.
    Grazie per essere passato da me, anche il tuo blog mi piace molto, hai trovato una nuova lettrice!

    RispondiElimina
  39. Con Borsalino di mezzo un post non può essere mai un insuccesso.

    RispondiElimina
  40. ma che figata pazzesca!!! allora intanto sono bellissimi *_* davvero fighi! bel post mi è piaciuto!!
    in bocca al lupo per gli esami :)
    baci

    www.syriouslyinfashion.com

    RispondiElimina
  41. mi piacerebbe tantissimo indossare cappelli (soprattutto le cloche con tesa obliqua su un occhio... yum!) ma con la frangia è un dramma, togliendolo potrei smebrare un pulcino bagnato!!!

    anche io voglio andare alla mostra in triennale!!!
    baci caro e buono studio

    RispondiElimina
  42. Syrious, Irene, grazie mille di essere passati, i vostri blog come vi ho scritto sono proprio carini, Eva hai ragione, Borsalino è sempre un successo!

    Se ti capita Labi vai alla Triennale perchè è una mostra molto semplice e scarna ma allestita in maniera egregia, ne vale la pena.

    Gli esami sono finiti e sono molto soddisfatto!
    Tre giorni di riposo, evvai!!!
    Baci a tutti!!

    RispondiElimina
  43. Ciao Lollo!
    grazie per il commento , sembri molto simpatico!
    in alcuni post ho indossato anche le parigine, in quanto mi piacciono molto!
    Ti seguo e spero che tu abbia il piacere di ricambiare !
    giovannatuccio.blogspot.com

    RispondiElimina
  44. Eh mio caro, questo post casca a fagiolo, anche io sono una malata dei Borsalino, hai visto il mio post a riguardo?
    Eh poi sinceramente io lo trovo tutt'altro che squallido, anzi dietro c'è una storia meravigliosa!
    Il cappello grigio è il mio preferito ;D!
    Baci,
    Cocò

    RispondiElimina
  45. Caro Lollo, ti invidio quelle splendide cappelliere.. in quella di Chanel custodirei la mia collezione di spille. Cappelli: accessorio importante e difficile da portare, ci vuole la giusta personalità. Splendidi il grigio e il patchwork. E.G.? Io più che delle iniziali ci vedrei un auspicio: elegante galantuomo? Impressionisti: sembrano nati per avvicinarsi alla primavera quindi il periodo è quello giusto. Io sono stata di recente a vedere quella di Rimini, splendida anche quella.
    Bisous

    RispondiElimina
  46. Cocò, post molto carino, ho commentato e la scelta delle foto è assolutamente azzeccata!

    Martina, grazie, elegante galantuomo? Sembrerebbe un auspicio ma forse un pochino esagerato! Secondo me la mostra degli impressionisti sarà splendida! Già il tema del Mediterraneo promette bene!

    Grazie a tutti! BuOn week end!
    Lollo

    RispondiElimina
  47. Ciao! concordo con te sulla moda dsquared2..boh mi lascia perplessa! mi piace molto il tuo blog, ti seguo, in bocca al lupo per l'esame...
    e cmq se vai ad accarezzare i materassi chiamami che vengo anche io!
    :)

    RispondiElimina
  48. Marmalade, pericolo scampato. I materassi per ora rimangono una possibile opzione ma gli esami sono andati bene!
    Ti seguo anche io, grazie mille e viva D-squared e la loro tamarraggine.

    Lollo

    RispondiElimina
  49. Love the hats, they really suit you!! I'm now following you and if you like my blog please do follow me back!

    Keep in touch // Swedish Fashionista

    RispondiElimina
  50. spero che tu abbia visto le sfilate donna p/e di Missoni e Hermes....in fatto di cappelli si sono sbizzarriti... =)

    ciao LOllo!
    Veronica


    http://coolneverhide.blogspot.com/

    RispondiElimina
  51. cioè ma non l'avevo vista la scritta "TI STIMO FRATELLO". Ma ti stimo io!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

    RispondiElimina
  52. ho letto finalmente qualche tuo post!
    complimenti, scrivi molto bene e anche i contenuti sono davvero interessanti :)
    poi in un post ho letto parco dell'Orangerie e allora hai guadagnato 10 punti!

    a presto!

    RispondiElimina
  53. amo il secondo capello !!! fantastico

    VISITA IL MIO BLOG

    http://thisismefashion.blogspot.com/

    TI ASPETTO PER COMMENTARE I MIEI OUTFIT !!!
    SEGUIMI _:)

    TR

    RispondiElimina
  54. come fa ad essere un post squallido se c'è Chanel XD
    comunqe per la cronaca anche se può interessare meno di zero mi sei simpaticissimo XD

    un bacio
    The Glamour Avenue
    Giusy

    RispondiElimina
  55. Mi piacciono molto i cappelli stile Borsalino! I tuoi sono belli , l'unico che non mi convince è il primo!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  56. Caro Lollo,
    premetto che ora come ora parto scettica e prevenuta nei confronti dei fashion blog (dopo un periodo in cui erano una novità e "Uuuuhhh pheeeego! Feeescion! Trasgrescio!WOWWW!AMAZINNG!"-Durata: 5 giorni? :P), con le (virtuali) gonadi già piene di sentir lodare in un italiano alquanto dubbio le taumaturgiche virtù fashion dei vestitini di Zara, stufa di vedere post tutti uguali impregnate di parishiltonite denoatri e nauseata dalle pose bimbominkiesche che tanto spopolano nella fashion blogsfera (il volo del fagiano, la posa Falqui e quella con la boccuccia a sfintere).
    Però, il tuo modo di scrivere mi piace, e anche parecchio. Sei sarcastico, autoironico e dai consigli sensati, scrivi bene e leggerti è un piacere (e soprattutto: c'è qualcosa da leggere!).
    Tutto questo ti rende simpatico, e soprattutto, nelle foto in cui hai il papillon non ti fa sembrare ai miei occhi inquietante e ingessato come il bambolotto di Saw (cosa che invece mi sembrano quelli che se la menano all'inverosimile sfoggiando a momenti i rotoli di banbonote da 500 euro che usano al posto della carta igienica).
    Ordunque, credo proprio che passerò abbastanza spesso da queste parti.
    Chiedo venia per la prolissità :P!
    A presto!

    RispondiElimina
  57. Sono io che chiedo venia perchè non ho risposto individualmente ai vostri commenti ma sono appena tornato da un week end stupendo e ho problemi seri di narcolessia!

    Grazie a voi che mi credete simpatico, che dite che posso offrire consigli validi anche se non è sempre così. Chiara, qui puoi essere prolissa quanto ti pare, non c'è tempo e non c'è spazio che io non voglia dedicarvi!

    Buona settimana a tutti, leggendo i vostri commenti sarò felici di ritrovarvi qui a farci quattro risate!

    RispondiElimina
  58. Non ho parole.Davvero.In un mare di blog tutti uguali (e diciamolo pure,inutili) il tuo splende!
    Sono felice che tu sia capitato su mypersonalshopper perché mi hai regalato la possibilità di scovarti :)
    Il Borsalino grigio e' semplicemente divino.
    Ti seguo e pian piano leggero' tutto.
    Notte!

    RispondiElimina
  59. Ti ringrazio ma sono più che lusingato, anche il mio è un blog inutile, anzi più inutile degli altri perchè non voglio dare alcuna dritta o nessun consiglio su niente.

    Sei la benvenuta, a braccia aperte!
    Lollo

    RispondiElimina
  60. sinceramente a me piace tanto forse perchè amo i cappelli :)
    http://redpassioncy.blogspot.com/
    fra un pò sul mio blog metterò le foto di una bombetta che ho realizzato io

    RispondiElimina
  61. erano le geniali nobildonne inglesi che dicevano che i cappellini che si mettono in testa e signore riflettono chello che c'è immediatamente sotto...
    *_* bel blog

    RispondiElimina

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!