domenica 26 dicembre 2010

Capodanno in verde?



"AD OGNI VOSTRA DOMANDA, UNA MIA PEZZENTE RISPOSTA"


Caro Lollo, come ben sai mi trovo a Londra per imparare la lingua, mi interesso d'arte ma di moda sono un pò a digiuno. Per Capodanno avrei scelto questo vestito color verde smeraldo. Come abbinarlo? Che tipo di scarpe mettere?
Jessica

Jessichina. Innanzitutto ti abbraccio forte, sono mesi che non ci vediamo ma sono contento che in qualche modo riesci a seguire le mie scritture creative anche oltre la Manica. Quanti bei ricordi all'Università su quelle scomodisse seggiole. Comunque, non facciamo i sentimentali e preoccupiamoci di non farti sfigurare (cosa impossibile peraltro) al famoso cenone di fine anno. Quanta noia il Capodanno, è una festa di cui non sopporto la vena consumistica forsennata, si ha sempre l'ansia di dover far qualcosa che superi aspettative e umori. Preferisco fare qualche simpatica cena tra amici senza dover andare a ballare un imbarazzante trenino aspettando il conto alla rovescia di Fabrizio Frizzi. Quel vestito mi piace, mi piace il colore vivace e luminoso, starà senz'altro bene con la tua carnagione chiara e il colore dei tuoi capelli un po' rossicci, un po' biondo cenere. Come scarpe consiglio un paio di tacchi alti, neri, abbinati ad una bella pochette piccola, sobria ed elegante. Uno chignon se vuoi essere una Grace Kelly d'Inghilterra facendo sfigurare l'aspirante regina Kate, capelli selvaggi invece se vuoi darti ai party scatenati della Londra grounge. Non aver paura ad osare, tutto è concesso la notte di Capodanno, perfino volgari perizomi pizzati rossi sono diventati la regola per questa festività. Non esagerare con i gioielli, direi che puoi sfruttare la forma dell'abito per un bel paio di orecchini, eviterei la collana, troppo evidente e farebbe a pugni con il resto. Sarai senz'altro uno schianto italiano in una fredda e magica Londra. Tanti auguri e un abbraccio stritolante.

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi dirmi qualcosa? Vuoi mandarmi dei cioccolatini perchè ho saputo descrivere in modo esasutivo una situazione più che pezzente in cui ti sei trovato? Stringimi la mano, lascia un commento, mandami a quel paese.

Aspetto le vostre umilianti parole. Scrivetemi!